Migliori cardiofrequenzimetri Beurer: quale acquistare ?

I cardiofrequenzimetri della Beurer sono particolarmente gettonati in virtù della loro comprovata solidità unitamente ad un ottimo pacchetto di funzionalità capaci di ampliare il raggio d’azione delle loro effettive potenzialità. Infatti essi non solo assicurano la massima precisione nella trasmissione digitale ma garantiscono anche una buona misurazione della frequenza cardiaca con precisione ECG , senza dimenticare la possibilità di visualizzare in tempo reale sia il consumo calorico in kcal che il consumo dei grassi in g.

Migliori cardiofrequenzimetri Beurer

Quello che però rende questo marchio di livello superiore ai suoi competitors è senza dubbio la varietà dei suoi modelli, ognuno specifico per ogni tipo di attività fisica. L’efficienza di questi dispositivi è favorita anche dalla relativa connettività con l’applicazione ufficiale (Beurer Connect) con la quale i propri utenti possono salvare i propri dati accumulati direttamente sull’apparecchio con la possibilità di inviarli semplicemente e in maniera rapida al PC mediante USB o Buetooth.

Quali sono i migliori cardiofrequenzimetri Beurer?

1. Cardiofrequenzimetro Beurer PM 18

Questo modello della Beurer, il PM 18, anche se appartiene ad una fascia di prezzo piuttosto economica, può essere comunque considerato come uno dei migliori di quest’azienda tedesca. Il motivo è da rintracciare nella qualità delle sue funzionalità che vanno comunque rapportate al suo costo ragionevole. Su questa lunghezza d’onda la sua semplicità è da considerarsi un plus valore, dato che fin dal primo utilizzo ci rendiamo conto quanto sia facile usarlo attestandosi come un modello perfetto per coloro che sono alle prime armi. Tra i suoi meriti principali spicca la possibilità di monitorare in tempo reale la frequenza cardiaca con la relativa opportunità di impostare una zona specifica di allenamento. In pratica il battito cardiaco viene rilevato in maniera accurata e precisa grazie al lavoro del sensore ECG, che si trova nella parte posteriore del dispositivo. Quello che però ci ha maggiormente convinto è la sua modalità di risparmio energetico con lo scopo di risparmiare la batteria. Il funzionamento è semplice dato che basta tenere il pulsante Select premuto per 5 secondi, mentre per ritornare alla modalità classica basta schiacciare uno dei tasti che si trova sul display. Tutto sommato il Beurer PM 18 è un buon prodotto, anche se appartiene ad una fascia economica ed offre poche ma ottime funzioni. Per molti è la versione evoluta del PM 15 con una sola differenza di prezzo

Funzionamento

Utilizzare questo modello è molto semplice. Infatti basta semplicemente allacciare il cardiofrequenzimetro al nostro polso e poi con un dito toccare l’applicazione metallica che si trova nella parte anteriore dell’orologio. Questo semplice gesto aziona in automatico la misurazione del battito cardiaco con precisione e in pochi secondi. Attenzione però: se indossiamo l’orologio direttamente sulla pelle nuda, dobbiamo accertarci che essa non sia particolarmente secca per evitare di compromettere l’opportuna rilevazione dei dati.

Ideale: per coloro che non amano indossare le fasce toraciche ma necessitano di frequenti misurazioni della frequenza cardiaca, oltre a risultare perfetta per chi sta cercando un modello che gli consente di ricavare la quantità dei grassi che vengono bruciati durante l’allenamento ma anche il consumo calorico per poter meglio pianificare il proprio piano di allenamento.

Punti di forza: spicca per le sue impostazioni di base che gli consentono di predefinire una serie di dati utili come la lunghezza tipica del proprio passo personale. In questo modo il dispositivo potrà essere in grado di calcolare in tempo reale la distanza del percorso ma soprattutto poter fare una media della velocità di corsa, valori ricavabili non solo dalla lunghezza del passo ma anche dal numero totale dei passi, con la possibilità in modalità avanzata di modificare la sensibilità del sensore integrato.

Controlla cliccando quì lofferta su Amazon

Beurer PM 18 Cardiofrequenzimetro da Polso Senza Fascia, con Sensore di...
  • Facile da usare, per controllare il proprio esercizio fisico ed il proprio battito cardiaco
  • Suggerimenti mirati per le zone da allenare

2. Cardiofrequenzimetro Beurer Connect PM 70

Questo modello è un orologio particolarmente equipaggiato e cioè dotato di una valida fascia toracica per il utile per il monitoraggio in tempo reale del battito cardiaco. Nonostante sia realizzato totalmente in plastica, il suo aspetto estetico può rientrare tranquillamente nella lista dei suoi punti di forza. Su questa lunghezza d’onda riflettori puntati sul cinturino morbido e versatile dato che si adatta facilmente alle dimensioni di polsi anche molto grandi. Dal punto di vista strutturale può vantare un ampio display che a conti fatti risulta essere caratterizzato da un ottimo contrasto con una configurazione di tasti decisamente classica: dallo Start/ Stop, a quello utile per il passaggio fra diverse indicazioni di valori, da quello Option/ Set, Menu a quello relativo alla illuminazione dello schermo. Quello che ci ha maggiormente convinto è quello che abbiamo trovato all’interno della confezione. Infatti oltre all’orologio non solo c’è una fascia toracica ma anche una cintura elastica di serraggio (regolabile). In più possiamo disporre di un ottimo supporto per agganciare il dispositivo al manubrio della bici, di una comoda e pratica custodia per il trasporto oltre ad un cavo per interfacciare via USB l’orologio al PC.

Funzionamento

Il Beurer Connect PM 70 arriva già pronto all’uso all’interno della confezione. Di conseguenza quando lo tiriamo fuori dalla scatola, non dobbiamo caricarlo subito, ma solo quando è necessario e quindi attivarlo tramite la porta USB del PC prima della sessione di allenamento. A quel punto in un minuto ci sarà richiesto di impostare diverse voci: dal sesso all’età, dal MaxHR (frequenza cardiaca massima) fino al peso e infine all’altezza. Tenendo bene a mente che se vogliamo impostare il limite superiore e inferiore della propria frequenza cardiaca, dobbiamo farlo manualmente, tramite l’apposito menu delle impostazioni oppure con l’opportunità di eseguire un Test di Fitness.

Ideale: per coloro che stanno cercando un modello ad un buon prezzo ma nello stesso tempo dotato di numerose funzionalità di base, ma soprattutto risulta particolarmente indicato per chi è alle prime armi e quindi sta cercando un dispositivo che contenga tutte le funzioni standard per poter avvicinarsi con maggior consapevolezza a questo mondo. Senza dimenticare il suo ottimo rapporto qualità/prezzo e il suo vantaggioso display ampio e luminoso con la possibilità di completare l’acquisto prendendo in bundle anche lo Speedbox.

Punti di forza: spicca per il nutrito gruppo di funzionalità derivanti da alcuni vantaggi strutturali. Ragion per cui non sorprende il suo carattere impermeabile fino a 30 metri, oltre alla possibilità di utilizzare l’orologio anche per visualizzare l’ora o impostare una sveglia, fino alla possibilità di visualizzare la velocità e la distanza con lo Speedbox (che però è venduto separatamente). Senza dimenticare l’opportunità di cronometrare, registrare i giri e molto altro ancora. Le altre funzioni sono contenute nel manuale utente, che oltre ad essere molto esaustivo è anche di facile consultazione. Leggi la recensione completa !

Controlla cliccando quì lofferta su Amazon

OFFERTA
Beurer Connect PM 70 Cardiofrequenzimetro con Interfaccia PC, Grigio
  • Con interfaccia PC e cavo dati, clip per PC per una rapida trasmissione, software; LED brevettato
  • Trasmissione digitale precisa del segnale, rilevazione frequenza cardiaca con precisione ECG,...

3. Cardiofrequenzimetro Beurer Connect PM 250

Il Beurer Connect PM 250 è un cardiofrequenzimetro dotato di una comoda e pratica fascia toracica in grado di comunicare con il nostro dispositivo tramite la modalità bluetooth. Solo guardando cosa c’è all’interno della confezione è facile dedurre che siamo di fronte ad un ottimo modello con la sua valida unità di trasmissione compresa di batteria a bottone al litio 3 V, CR2032 e una fascia toracica caratterizzata da una cinghia di fissaggio elastica con unità di trasmissione rimovibile. Senza dimenticare il codice alfanumerico incluso per l’attivazione dell’applicazione “runtastic PRO”. I suoi punti di forza sono legati sostanzialmente all’attività della sua fascia toracica che in pratica si presente come un dispositivo “combinato” e cioè che emette due segnali durante il suo funzionamento: uno per il Bluetooth e uno su una frequenza di trasmissione di 5,3 kHz. Quest’ultima consente  una maggiore compatibilità con le attrezzature di allenamento presenti nelle palestre e dei cardiofrequenzimetri a trasmissione analogica. Quello che ci ha maggiormente convinto di questo modello è il suo ottimo rapporto qualità/prezzo. In pratica ad un prezzo ragionevole possiamo portarci a casa un dispositivo che riesce perfettamente a fare il suo lavoro fornendoci una serie di dati utili per pianificare in maniera consapevole la nostra attività fisica.

Funzionamento

L’applicazione alla fascia toracica è un procedimento decisamente facile. Infatti ci basterà semplicemente fissare l’unità di trasmissione alla fascia toracica per poi utilizzare tuti i bottoni a pressione. A quel punto ci viene chiesto di sollevare il gancio dall’asola della fascia toracica per poi posizionarla sotto i pettorali. Tenendo bene a mente che per una buona misurazione non dobbiamo tenerla né troppo stretta né troppo larga. Poi la si riaggancia e il gioco è fatto. La successiva sincronizzazione con il nostro phone è stata abbastanza semplice. Per poterla azionare prima dell’allenamento dobbiamo eseguire questi brevi passaggi: scaricare l’app runtastic PRO, aprirla, attivare il bluetooth tramite la voce “cardiofrequenzimetro” dalle impostazioni e in automatico procedere con la rilevazione dei dati.

Ideale: per coloro che stanno cercando un modello che favorisca la trasmissione della frequenza cardiaca dalla fascia toracica allo smartphone tramite tecnologia Bluetooth. Su questa lunghezza d’onda l’apparecchio Beurer PM 250 fa bene il suo lavoro dato che è perfettamente compatibile con dispositivi Bluetooth smart e Bluetooth smart ready.

Punti di forza: spicca per numerose potenzialità favorite da un un nutrito gruppo di migliorie tecniche. A cui dobbiamo aggiungere la sua semplicità nelle fasi di pulizia. Infatti basta separare l’unità di trasmissione dalla fascia per poi lavarla comodamente in lavatrice. Questo procedimento va fatto dopo ogni allenamento, proprio per evitare che i residui di sudore possano in qualche modo compromettere il funzionamento del dispositivo.

Controlla cliccando quì lofferta su Amazon

OFFERTA
Beurer Connect PM 250 Cardiofrequenzimetro con Fascia Toracica, 2 in 1...
  • Compatibile con: iPhone: iPhone 4s, iPhone 5, iPhone 5s, iPhone 5c, Android: i dispositivi Bluetooth...

Altre marche: